Il nostro Stand all’Automotoretrò 2013

0
931

L’avventura di Track|FEVER all’Automotoretrò 2013!

Track Fever Stand

Ma quanto è complicato scrivere queste righe? Tanto, credetemi, davvero tanto. Perché non è il racconto di un weekend vissuto in 50mq ospiti nella sezione Automotoracing, circondati da alcune delle più belle auto da corsa che hanno scritto la storia del Motorsport. Magari fosse così semplice, ti immergi nei ricordi, una visitina a Wikipedia per i dati e l’articolo si scrive da sé. La passione è il motore di tutto, lo scriviamo sempre ed è ciò che contraddistingue una piccola realtà come Track|FEVER.

Track Fever Stand

No amici cari, qui c’è molto di più. Il progetto Track|FEVER è nato esattamente un anno fa e proprio l’anno scorso, lungo i padiglioni del Lingotto c’è stata la svolta che ha cambiato la mia vita. Ero presente come semplice visitatore, con il compito di reperire contatti per un portale, diretto da un famoso giornalista/tester, che in realtà non è mai decollato del tutto. C’era qualcosa che non andava, che non mi convinceva. Non farò l’errore di cadere nel becero gossip, vi risparmio i dettagli di una collaborazione piena di ombre e con poche luci ma per farla breve, non era posto per me. Visto che in tanti apprezzavano i miei lavori (inspiegabilmente aggiungerei…) la decisione di provare a buttarsi nella mischia è stata più naturale di quanto pensassi. E così, in poco meno di 12 mesi, mi sono ritrovato da visitatore a espositore!

Track Fever Stand

In compagnia del miglior Team che potessi scegliere. Perché sono amici, perché sono appassionati D.O.C. (Alessandro poi è marchiato a fuoco sulla chiappa sinistra figuratevi…) e tanto tanto competenti. Ale e Raider con le jdm, Andrea Volpe con le storiche, Chiara e Stefano a far foto sempre più belle e spettacolari.

Track Fever Stand

E’ complicato spiegare cosa si prova. Arrivare alle 8 del mattino del venerdì e trovarsi uno stand col proprio nome, con in esposizione 2 auto a dir poco meravigliose che appartengo a due cari amici che si sono lasciati trascinare in quest’esperienza con l’entusiasmo di due bambini. La Gatta di Marcello, la cazzuta S2000 che vi avevamo già mostrato pochi giorni fa e Scooby, una delle più belle e sostanziose Impreza ’05 che abbia mai visto di Marco, amico di una vita e membro dell’Angry Panda Klan.

Track Fever Stand

Da buoni temerari poi, amiamo il mondo dei kart e quell’unica sensazione di adrenalina e morte imminente che solo loro sanno dare, quindi è stata una immensa gioia ospitare il kart della Praga Campione del Mondo 2012! A maggior ragione se pensiamo che è stato progettato dall’amico Matteo Dasso della IPKarting. Quante persone da ringraziare! Con la preziosa complicità di Matteo e Luisa Toninelli abbiamo avuto kart e carta bianca per organizzare qualcosa di bello e che potesse lasciare il segno. Ed è qui che entrano in campo Augusto e Lorenzo Di Braccio della DB MotorSport, distributori per il Piemonte dei kart Praga, che sono riusciti nel miracolo.

Pessima foto fatta col cell
Pessima foto fatta col cell

M-I-R-A-C-O-L-O. In soli 2 giorni sono riusciti ad organizzarsi col lavoro e allestire nell’ingresso dell’Oval un pistino per far provare ai bambini i kart e scovare nuovi talenti. Con un ritmo di 100 bimbi al giorno, pilotini che si sono messi in mostra ce ne sono stati diversi… gli auguriamo di cuore un futuro nel Motorsport!

Track Fever Stand

Come dimenticare poi la perenne assistenza di Alex di EVO Racing Shop! Ok, siamo amici. Ok, siamo accomunati dalla stessa passione e siamo tutti nella stessa barca ma se ad esempio avete visto i nostri bei copritarga montati è perché il suo nastro adesivo era più resistente del nostro! C’è anche un bel aneddoto che coinvolge Alex, Marco e uno striscione….. ma lo leggerete in seguito nel prossimo articolo!

Euro Racecars - Automotoretrò

Un grazie a Gian Luca Guiglia di Motorsport Rants. E’ stato un onore condividere con lui questo weekend e conoscere la cuginetta francese di Saetta McQueen! Dovete sapere che il 28-29 settembre la NASCAR Euroseries debutterà a Monza! Il compito di Gian era quello di presentarla a tutti i visitatori. E’ un anno che seguo con interesse l’ottimo lavoro che sta facendo con la sua redazione, fate una cosa furba, seguite il loro portale!

Track Fever Stand

Come non ringraziare tutti quelli che sono venuti a trovarci. Tutti nessuno escluso. Dagli sconosciuti che timidamente chiedevano info sulle belve esposte ai più “sfacciati” che con fare sicuro confondevano Scooby per una Lancia Lybra e l’S2000 per una Rx8 tuning.

Track Fever Stand

Lascio volutamente per ultimi Alberto Gianoglio e Fabio Pavanello. Per merito e colpa loro ho perso 10 anni di vita, ore di sonno, migliaia di capelli e quei 4 peli che mi son rimasti in testa si sono pure ingrigiti. Grazie ragazzi! E complimenti per cosa siete riusciti a creare. Alberto è il responsabile dell’Automotoracing mentre Fabio si è occupato dell’Expo Tuning Torino. Insomma, 700 espositori e 44 mila visitatori non sono frutto del caso ma di un lungo lavoro che merita di esser premiato. Solo che i miei capelli non ricresceranno più e nessuno mi renderà gli anni persi per aver messo in piedi lo stand di Track|FEVER, insomma… li ho messo per ultimi ma capitemi ahahah!

Track Fever Stand

Tutti mi chiedono un bilancio sulla nostra partecipazione all’evento e più in generale sul progetto Track|FEVER. Beh, è stato un weekend indubbiamente positivo e non potrebbe essere altrimenti. Conoscere nuovi appassionati, vedere i bimbi illuminarsi quando realizzano di avere un kart davanti agli occhi e i più maturi discutere sulle qualità delle auto esposte (e sui RAYS di Marco!)… vedere i miei “ragazzi” chiacchierare e sparare cazzate come una grande famiglia allargata… sono belle soddisfazioni. Per quanto riguarda il blog, partendo dal nulla siamo riusciti a far bene sin dalle prime settimane di vita. La politica dei piccoli passi paga sempre. Abbiamo tante cose in cantiere e molte idee da sviluppare e far crescere. Alcune molto importanti e da condividere con grossi partner all’altezza della situazione. Ma finché avremo entusiasmo e voglia di metterci in discussione, finché ci emozioneremo a raccontar le cose che più ci piacciono, non abbiamo di che temere. Track|FEVER godrà di ottima salute!