Scooby!

0
897

La bella Impreza ’05 di Marco Basso.

Scooby_05-68

Oh quanto mi piace. Posso dire di averla vista crescere nel tempo. E non solo! Nelle ultime settimane son più le volte che mi sono ritrovato a lucidar lei… piuttosto che la mia auto. Cosa bisogna fare per scroccare un giro!

Scooby_05-66

Nel mostrarvi le auto che i proprietari ci mettono a disposizione, lasciamo sempre per ultima l’estetica. Perché siamo abituati a mettere al primo posto la sostanza. Le auto bisogna goderle con tutti i sensi ma soprattutto… si guidano! Però per questa volta possiamo fare uno strappo alla regola. Perché questa Subaru non passa inosservata neanche a voler tenere gli occhi chiusi. Le foto del nostro Big Ste ci mostrano la sua irriverenza. Che è la cosa che più ci piace.

Scooby_05-52

I ricordi dei bei tempi che furono, impongono a noi vecchi romanticoni una visione piuttosto limitata della Impreza. Volenti o dolenti, l’associamo sempre al Mondiale Rally, la 555 di Sainz, McRae e Richard Burns. Quindi rigorosamente blu, cerchi oro e alazza dietro per incollare il retrotreno alle alte velocità.

Scooby_05-2

Poi vedi Scooby… con i suoi Gram Lights 57D fluorescenti (da 17×9 ET 38) e senza l’ala dietro e  lo stupore prende il sopravvento.  Senza dubbio siamo di fronte ad una personalizzazione che s’ispira alle auto americane. Se seguite i fari Stance Works, Hellaflush, avrete ben capito di cosa si tratta. Abbandonare l’aria da auto da corsa a cui si son strappate via le grafiche di gara, per sposare quella di un’auto più composta, meglio curata nell’aspetto ma sempre pronta a danzare sui cordoli. Azzeccata in questo caso, la presenza di componenti in carbonio – vero – che hanno il compito di rifinire la veste estetica senza scadere nel pretenzioso o peggio ancora nel pacchiano. La pellicola Di-Noc qui è bandita! Ok prestare il fianco ad un po’ di tamarraggine ma come in tutte le cose, bisogna avere il senso della misura.

Scooby_05-72

Adesso possiamo tornare a concentrarci sulla “ciccia”. Per una precisa scelta di Marco, il motore non è stato aperto dedicando tutte le attenzioni alle componenti che vi gravitano attorno. La motivazione è di quelle dirette, che ti fanno alzare le mani in segno di resa ed esclamare “hai ragione”. Perché?! Perché Scooby molto spesso è chiamata a timbrare la cartolina e accompagnare Marco dai clienti sparsi in mezzo Piemonte. Ok le prestazioni, ok il tempo sul giro, ma affidabilità e guidabilità anche nel traffico erano e sono imperative. Impossibile dargli torto.

Scooby_05-6

Tante parole e poi stringendo, cosa troviamo sotto al cofano?! Una nutrita lista della spesa! L’airbox originale è dato per disperso. Al suo posto c’è un nuovo componente posizionato nel passaruota, subito sotto al faro e pesca l’aria direttamente dal paraurto. Addio fendinebbia, per quello che servono riusciremo facilmente a farcene una ragione! Il resto del condotto di aspirazione è firmato dalla APS. Intercooler è artigianale, maggiorato, montato rigorosamente come l’originale, mentre la turbina è stata moddata sia nella chiocciola che nella girante. Gli iniettori da 800cc sono stati scelti dal catalogo Power Enterprise e vengono foraggiati da una pompa benzina della Walbro da 255 litri/ora. Centralina rigorosamente rimappata con switch in abitacolo per selezionare 2 tipi di mappe. Quella da pista e da asinate. Oh che pretendete, è pur sempre una berlina con i cerchi rosa fluo! Naturalmente vi rimandiamo al fondo dell’articolo per leggere l’elenco completo delle migliorie apportate.

Scooby_05-28

Assetto. Qui c’è da sfregarsi le mani. Un set di coilover Tein Monoflex con centralina di controllo EDFC, uno strumento che permette di variare le regolazioni dell’assetto stando comodamente seduti in macchina. Della Perrin sono gli end link anteriori e posteriori, come le barre antirollio regolabili. I Gram Light ospitano gomme Dunlop Direzza 03G da 225/45-17.

Scooby_05-85

Entrando in abitacolo, la prima cosa che balza all’occhio sono le cinture Takata a 4 punti. Una cosa che francamente non sapevo, è che l’imbottitura delle cinture non è costituita nella più tradizionale gommapiuma ma gel! Sicuramente non perderete il sonno per questa news, ma potrete tirarvela con gli amici durante i ritrovi. Il cruscottino e la strumentazione son stati scippati ad una Spec-C Type Ra. Contrariamente alle apparenze (lol), la plancia non ha tribali aerografati, lucette al neon o woofer che sbucano da ogni parte. Non scherziamo neanche. E’ un tripudio di strumentazioni aggiuntive e controller. Del comando per cambiare mappatura ne abbiamo parlato. Idem l’EDFC, dobbiamo segnalare la presenza della strumentazione aggiuntiva della STRI-DSD, composta da indicatori per pressione e temperatura olio motore e pressione turbina. Turbo timer della Blitz, display Ecuteck per monitorare i parametri vitali del motore e il suo corretto funzionamento e il display pressione e temperatura dei pneumatici.

Scooby_05-86

Purtroppo per Marco, noi di Track|FEVER abbiamo adottato la sua Bimba. Ci piace da matti e non perdiamo occasione per palparla ogni volta che si distrae. Ci piace il risultato che ha raggiunto e ci piace ancor di più lo spirito con cui ha personalizzato la sua auto. Alle gare a chi lo ha più lungo, a chi ha la macchina più potente o chi ha speso di più e quindi ha una preparazione migliore, il nostro amico risponde con la passione. Quella vera. Si è cucito nel tempo la macchina secondo le sue necessità e aspettative, aggirando come birilli le stupide chiacchiere da forum. E’ fatta con equilibrio e viaggia davvero forte.

Scooby_05-10

Bravo Marco! Oh già, non mi sono dimenticato caro mio. Mezz’oretta e vengo a lucidarla. Certo che in questi giorni di mal tempo potevi usare Albert. Ma va beh questa è un’altra storia che vi racconterò presto.

Scooby_05-88

Presentandovi Scooby, vogliamo approfittarne per parlarvi dell’Angry Panda Klan, una sorta di famigliola che vede protagonisti amici di Torino e Provincia ritrovarsi per fare 4 chiacchiere e soprattutto girare in pista. Non è un Club, non ci sono quote associative e non si compila un form d’iscrizione per registrarsi. Ci si frequenta e basta. Se vi piace la loro filosofia e volete conoscerli meglio, vi consigliamo di raggiungerli a questo link. Nel corso delle prossime settimane dedicheremo ampio spazio alle avventure di questo bel gruppo di car enthusiast di cui ovviamente Marco fa parte. 

 

Scheda tecnica completa delle modifiche di Scooby