Onboard Pikes Peak 2011

0
193

Nobuhiro “Monster” Tajima ci porta nel Colorado, lungo le Montagne Rocciose, per la corsa ribattezzata “la corsa degli angeli”, la Pikes Peak!

Gara che ormai domina da anni, insieme alla Suzuki. Prima a bordo della Escudo e adesso con la SX4. Siamo nella categoria no limits, quindi si tratta di prototipi che solo vagamente ricordano dei modelli di serie. La prima cronoscalata corsa è datata 1916. Si svolge su un totale di quasi 20 km (19.96 per i pignoli), con 156 curve a strapiombo da affrontare. Sterrato, pohissime le protezioni per i piloti in caso di uscita di strada non solo l’unico handicap. Anche i motori sono molto stressati e non lavorano in condizioni ottimali. E’ la corsa degli angeli…. quindi  a quota 2.900 metri c’è la partenza e  l’arrivo a 4.300 metri. Fortuna vuole che non ci sia molta pendenza, che si attesta sul 7% con punte massime del 10%.

Ah, in questa edizione è riuscito a battere il record con un tempo di 9′51″278, sbriciolando il tempo di 10′11″490 segnato nel 2010 da….. se stesso!