Video: I’incredibile finale della 12 Ore di Bathurst

0
44

NISMO GTR win Bathurst 12h

La 12 Ore di Bathurst appena conclusa ci ha regalato uno dei finali più cazzuti ed emozionanti che ci potessimo aspettare. Nonostante le 20 neutralizzazioni siano riuscite a mescolare le carte più volte, è stata l’ultima safety car, uscita per una Porsche insabbiatasi all’uscita dell’ultima curva, a far salire l’adrenalina a mille a tutti quanti. Con questo video vi mostriamo cos’è successo.

 Il team NISMO ha un motivo in più per festeggiare. Katsumasa Chiyo, il pilota che ha tagliato il traguardo, è stato affiancato dai giovnai Wolfgang Reip e Florian Strauss, piloti cresciuti nel vivaio della GT Accademy.

Audi R8 LMS team phoenix bathurst

 A completare il podio troviamo l’Audi R8 LMS del team Phoenix Racing guidata dal nostro Marco Mapelli coadiuvato da Vanthoor e Winkelhock. Dopo aver realizzato una pole da record, sembravano l’equipaggio favorito e in effetti per gran parte della gara hanno fatto le lepri.

aston martin craft bamboo racing 12h bathurst

 In terza posizione troviamo l’Aston Martin del team Craft Bamboo Racing (O’Young/A.MacDowall/S.Mucke) che da metà gara in poi ha trovato la consistenza giusta per guadagnare parecchie posizioni e giocarsi il podio in  volata. Potevano arrivare secondi, ma la lotta a 3 con l’R8 Phoenix Racing e la Bentley Continental GT3 (classificatasi quarta) si è conclusa a pochi metri dal traguardo in modo del tutto inaspettato!

Share:Email this to someonePin on PinterestTweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Digg thisShare on TumblrShare on LinkedIn