Rx7 Patata Terror by Filippo Pirini. Introduzione al WIP.

0
607

Patata Terror Filippo Pirini 4

Questo work in progress è uno spettacolo. Eh! Va che bella intro per presentare il nuovo build thread patrocinato Track|FEVER. Ci sono stato mezz’ora davanti al pc per scegliere come aprire questo articolo e non potevo far di meglio! Na non sono ubriaco, mi sono fatto un paio di bicchieri di Sheridan’s, lo ammetto, ma lo reggo alla grande. É che il progetto che seguirà ha tutto. Sembra un libro di Dacia Maraini. C’è un amore consolidato su cui ruotano imprevisti, colpi di scena, nuove infatuazioni e un meraviglioso futuro che aspetta solo di essere vissuto. La storia di una coppia e di una donna cazzuta come poche.

Patata Terror Filippo Pirini 11

E poi c’è il solito sveglione che se ne esce dicendo che parliamo solo di auto! Tzs…

Patata Terror Filippo Pirini 18

Sono tanti i protagonisti di questo progetto, meraviglioso quanto inaspettato. Filippo Pirini lo conoscete tutti, è uno dei drifters italici di maggior talento. Con la sua bianca Mx5 ha girato per mezza Europa e corso per molto tempo in Italia. Ovviamente sempre di traverso, del resto le cattive abitudini sono dure a morire e poi driftare con carrello e auto al seguito dev’essere divertente. Roba da Ultimate Crazy Driver! Vi ho parlato di un amore consolidato e non può che essere la relazione tra Filippo e Lisa, la sua fidanzata. Lisa in questo progetto ricopre un ruolo fondamentale. Ma facciamo un passo indietro. Dopo essersi cucito addosso l’Mx5, Filippo si è reso conto che per battere i grandi piloti europei doveva per forza di cose cambiare auto. La piccola Mazda era ormai giunta all’apice dello sviluppo. Forte dei suoi 350cv e del passo corto era una scheggia nelle prove del Campionato Italiano ma mostrava i suoi limiti nelle tappe europee, quando c’era da duellare con mostri dotati del doppio (quando andava bene) della potenza. Inoltre le velocità di attacco e percorrenza di curva erano maggiori e questo rendeva più ostico il controllo del mezzo. Il passo corto purtroppo si dimostrava deleterio.

Patata Terror Filippo Pirini 14

Forte dell’esperienza acquisita, Filippo decise di acquistare una Rx7 FD3S. “Sarà lei l’auto della prossima stagione, vedrai amore! E’ più stabile alle alte velocità e inghiottisce grandi potenze senza mai scomporsi. Vedrai vedrai!“.

Patata Terror Filippo Pirini 1

Ehee povero Filippo, non aveva affatto sentore che da lì a poco i suoi piani avrebbero subito un drastico cambio di rotta. I lavori sulla FD hanno inizio con l’aiuto di Lisa che ricopre il ruolo di fidanzata, manager, ufficio stampa, meccanico e mi fermo qui ma sappiate che l’elenco è lungo!

Patata Terror Filippo Pirini 10

Poi un giorno gli sguardi di Lisa e della Rx7 FC che vi stiamo mostrando si sono incrociati e da quel momento il progetto “mi faccio un mostro da pista così incazzato che solo mettendomi le ganasce alle ruote mi fermate” vira deciso verso la nuova arrivata.

Patata Terror Filippo Pirini 7

Filippo ha un ricordo nitido e perfettamente lucido di quello che accadde quel giorno. E come potrebbe dimenticarlo?

Lisa: Muso che macchina è quella rossa buttata li….è bellissima!

Filippo:  Eh sai quella è una macchina molto molto rara qui in Italia è una Rx7 FC come quella che usava Ryosuke Takahashi nel Cartone Initial D

Lisa:  Cavolo ma è bellissima la facciamo, la facciamo??

Filippo: Ma Li sto già facendo una FD e poi c’e la Miata come divolo faccio?

Lisa: Dai dai la facciamo cosi al sabato e la domenica a tempo perso…io e te…insieme

Filippo: quindi al massimo facciamo un Missile? Perché Musa non ho tempo e risorse per fare una nuova racing car da ZERO!

Patata Terror Filippo Pirini 3 Patata Terror Filippo Pirini 13

Come un colpo di fulmine improvviso e violento, scatta l’amore per la fc. Doveva essere il giocattolo da usare per fare l’asino senza troppe menate una volta ultimati i lavori sulla FD. Ma non avevano fatto i con lei. L’FC aveva intenzioni ben diverse. Ha letteralmente fatto le scarpe alla più giovane sorella, ha stregato Lisa e vinto la prima partita. Fare l’asino con la FC… mmm non conviene affatto!

 

 

 

 

 

 

Da quel giorno, da quando scoccò la scintilla, ogni sabato e domenica si andava in questo mio vecchio capannone dove custodivo l’FC per lavorarci su. Il tutto è partito per fare un missile per fare una car da andare a divertirsi nei campi e da sfasciare… Poi le poche ore sono diventate giorni, i giorni sono diventati mesi e la passione è diventata… Amore! Amore per questa FC che avevo in garage da più di 4 anni e mai presa in considerazione.

La cosa più fantastica è che soprattutto ha contribuito a rendere questa FC la mia main car al posto della Rx7 FD, che era già in produzione da almeno un’anno, è stato che Lisa mi dava una mano, aveva il vero spirito JDM. Si sporcava le mani e faceva tutto con grande grande passione. All’inizio ci siamo occupati dello svuotamento della macchina, di limare qualche parte e dargli un’aspetto decente a livello telaistico. Poi il flessibile ha preso il sopravvento, ormai erano più di 150 ore di lavoro e insieme abbiamo preso la decisione di sviluppare la macchina in modo serio e renderla la mia main car. Io avevo chiaramente idea della mole di lavoro che ci andava dietro ma lei no quindi io mi sono lasciato trasportare dal suo entusiasmo e ho sviluppato il telaio. La macchina in questa fase è stata spostata in 4 luoghi diversi, dal capannone in una officina meccanica e torneria di vecchi amici Verità e Poggiali di Ravenna. Poi ho portato il telaio dove lavoro e ogni giorno, ogni volta che potevo, ci mettevo le mani sopra, fino alla saldatura a TIG del telaio Stesso che è stato eseguito in parte in un’officina di un amico. Il grosso del lavoro, compreso il roll cage lo abbiamo fatto presso il mio builder,  CarSistem. La macchina è stata realizzata aggiungendo un’anima in tubolare sia all’anteriore che al posteriore, in accordo con le normative FIA e il Formula Drift e Drift Allstars Rulebook. Tutta la parte del telaio è approvata Fia con cage omologato. Questa è l’infarinatura della prima parte della storia e del build!!

Filippo Pirini

Patata Terror Filippo Pirini 9

Patata Terror é l’arma che duellerà al fianco di Filippo nel Campionato Europeo Drift All Star. La storia che c’è dietro ha incuriosito tutti noi, tecnicamente il project é interessantissimo e poi la passione e l’entusiasmo del Patata Terror Team ci hanno conquistati al punto che seguiremo ogni sviluppo. Per amor di precisione, il lavoro è iniziato un annetto fa ma noi Filippo & Lisa li abbiamo conosciuti solo ora. La gara di apertura della stagione è il 17-18 maggio presso lo Stratford Olympic Ground di Londra e per quella data l’auto sarà obbligatoriamente pronta. Questo significa che in due mesi vi bombarderemo di upgrade, per noi tutto è iniziato da poco e il tempo stringe!

Patata Terror Filippo Pirini 6

Oltre a seguire i nostri update, vi invitiamo a mettere il like alla fanpage Filippo Pirini di Facebook, così riceverete gli aggiornamenti in tempo reale dai fumosi campi di gara!

Patata Terror Filippo Pirini 19

Patata Terror Filippo Pirini 5