BMW Serie 4 Coupé Concept

0
556

Lasciare tutti senza fiato. Fanculo la crisi, i problemi, le economie di scala. Siamo tedeschi! E’ così che ci immaginiamo la primissima riunione dei vertici di Monaco quando è arrivato il momento di definire l’erede della riuscita serie 3 E92. 

La serie 4 Coupé è l”ennesima opera di coraggio di BMW. O di delirio, dipende dai punti di vista. X5 e X6 in versione Motorsport, le nuove M5 ed M6 che abbandonano quell’opera d’arte di motore V10 da 507 cv che era pura poesia in favore di una motorizzazione V8 biturbo. E adesso lei.

E così, la versione coupé della serie 3… sarà la serie 4. E’ solo un cambio di denominazione, niente drammi. Certo, come no. E la versione M? Eh già… è per questo che segna l’ennesima scelta coraggiosa di BMW. Con la serie E30 è nata un’icona che ha reso popolare e ambita la Casa dell’elica, la micidiale M3.

D’ora in poi invece dovremo abituarci a chiamarla M4. Un vero peccato che questo cambio sia frutto di scelte di marketing, ma del resto le auto bisogna venderle e se questo può aiutare – non ne comprendo il modo onestamente – amen, facciamocene una ragione. E’ in occasioni come queste che mi piace ricordare le parole di Matteo, un amico di Milano habitué dei track day con la sua 997 GT3 bianca. Scherzando sulla Cayenne, un giorno ha candidamente ammesso ” è un insulto di auto. Ma se vendere migliaia di Cayenne permette a Porsche di continuare a produrre capolavori come GT2 e GT3, beh pazienza è lo scotto da pagare e va bene così”.

Ha ragione Matteo. Onestamente poi, guardando questi scatti, è così importante che ci sia un 4 al posto del 3? E’ così bella che le si può perdonare qualsiasi cosa. Anche un nome bruttino.

Il Salone di Detroit è l’evento scelto per mostrarsi al grande pubblico. Più grande, più lunga, più bassa, insomma più tutto e già in versione concept si mostra matura per raccogliere l’eredità lasciata dalla ormai vecchia e92. Lo stile è inconfondibilmente BMW, caratterizzato da una linea muscolosa e al contempo aggraziata come una centrometrista in attesa dello start.

 Purtroppo non sono state ancora rilasciate notizie succose che ci possono interessare. Niente sul corredo tecnico, sui motori e tutti quegli aspetti che fanno la gioia di noi appassionati. Sappiamo solo che è più grande del modello che sostituisce e che è tremendamente meravigliosa. La E92 è invecchiata di colpo, proprio adesso. Quasi quasi faccio un giro su autoscout!