Pista delle Alpi

0
481

Era ora. Finalmente è arrivata! Proprio alle spalle dello Juventus Stadium, a Torino, è nata una nuova pista che sta già facendo una strage di cuori!

 

Con la complicità di due cari amici, Alberto e Alessandro, e delle loro belle Z4 Alpina Opel GT, siamo andati a visitare e toccare con mano la nuova Pista delle Alpi.

 

Il tracciato ha un bel disegno e ben si sposa con lo spettacolo della guida. Le dimensioni non sono grandissime purtroppo, siamo di fronte ad un percorso di poco meno di 1 km di lunghezza per 8-9 metri di larghezza. Misure comunque più che sufficienti per divertirsi con i mezzi più diversi.

 

Studiato principalmente per far girare i motard e i kart, ha dimostrato invece di poter ospitare senza problemi minimoto (che personalmente hanno messo i brividi a vederle sfrecciare così veloci) e auto.

 

Certo, non è Franciacorta e non ha la pretesa di porsi come alternativa, ma chi ha ad esempio una vecchia auto da rally con omologazione scaduta ha di che divertirsi senza spendere una fortuna.

 

Per gli amanti dei traversi poi, sono presenti 2-3 curve che permettono di percorrere delle belle traiettorie in drift.

 

Molto bella anche la struttura, pensata per accogliere gli addetti ai lavori con pratici box e tribune per gli appassionati.

L’ampia area circostante è stata concepita per essere sfruttata a tutto tondo. E non solo nel motorsport. Potremmo idealmente dividere tutta la superficie in 2 parti, una che privilegia il circuito, con paddock, box, uffici e tutto quello che serve per far fronte ad ogni esigenza. L’altra invece ha per protagonista un palco con 2 belle tribune da utilizzare per concerti e manifestazioni varie.

 

Senza dimenticare che i box attorno sono muniti non solo di attacchi per l’aria compressa e di luce elettrica ma anche di acqua. Da buon amante della birra la vedrei proprio bene una festa della bionda doppio malto con concerti live e stand dotati di spillatori. Immensi spillatori…

 

Per farla breve, finalmente anche a Torino c’è un’area comoda da raggiungere, nuova e attrezzata di tutto punto per noi appassionati. Uno dei nostri timori più grandi, il rumore e la vicinanza con le abitazioni, è svanito dopo un primo giro della zona. Siamo praticamente alle spalle dello Juventus Stadium in un quartiere industriale dove non ci sono rogne di sorta! Basta db killer o abitanti inferociti nelle vicinanze!!

 

Auguriamo ai proprietari dell’impianto mille successi e un ringraziamento per aver dato vita ad un progetto non facile da mettere in pratica, soprattutto nel periodo di crisi che purtroppo ci accompagna da troppo tempo, e sicuramente ambizioso. Evidentemente anche Carlo Lomonte e il suo Staff, come noi, crede nella crisi come opportunità di rilancio e occasione per creare qualcosa di nuovo!

Nelle nostre pagine Facebook e FlickR troverete il resto degli scatti fatti. Mentre per maggiori info sul circuito vi rimandiamo al sito e alla fanpage. Grazie ancora a tutti, ad Alberto per il giro open air e al paziente Andrea Iemmi per l’infinità disponibilità!

Pista delle Alpi
via Traves 42
Torino