BMW M3 e46 REIL Performance

0
629

Ovvero come girare in 7:43 al Ring con una BMW M3 da quasi 400 cavalli (391 per gli amanti della precisione). Preparazione furba questa, messa in pratica dai ragazzi della Reil Performance. Ingegnosa e pratica come solo le auto da competizione sanno essere.

La base di partenza è la nobile e preziosa serie limitata CSL, versione che differiva dalla M3 stock per il miglior rapporto peso/potenza.

 Come la miglior ricetta impone, i primi interventi hanno riguardato l’alleggerimento del corpo vettura, con una totale opera di svuotamento degli interni, del baule e di tutto quello che non serve. Infondo lo diceva sempre il buon Colin, aggiungi potenza e andrai veloce nel dritto, togli peso e andrai veloce ovunque…

Per l’assetto la scelta è ricaduta su ammortizzatori Bilstein con molle H&R mentre l’impianto frenante, mutuato dalla Porsche GT3, utilizza pinze a 6 pistoncini per l’assale anteriore e a 4 al posteriore.

Di derivazione Gt3 è anche l’alettone posteriore in fibra di carbonio, materiale utilizzato dai ragazzi della MK Motorsport per costruire l’airbox.

 

 A completare la lista delle modifiche abbiamo lo scarico della Mr Car Design, che riprende la forma dello scarico ///Motorsport. Alla voce gomme e cerchi abbiamo 4 cerchi BBS modello CH avvolti da pneumatici Yokohama.

Siamo sicuri che al caro amico Matteo sarà venuta l’acquolina in bocca e non soltanto a lui!